© 2018 Luca Tumeo.

Julio Rodriguez Medina è un ragazzo di 36 anni che ad esagerare ne dimostra 26. All’aeroporto di L’Avana ha appena abbracciato i suoi familiari in arrivo dalla Francia ma non resiste nel chiederci se abbiamo bisogno di un passaggio. Così riabbraccia i suoi cari dicendo “Torno dopo a prendervi!”. Julio non ha un taxi, la sua affascinante e sgangherata Lada è proprio lì di fronte che ci aspetta. “Gracias papà!”, accende la musica e imbocca l’uscita del parcheggio senza pagare. 
Racconta un po’ di sé, dei suoi figli e di come qui a Cuba ci si arrangi in ogni modo per vivere. Chiede se possiamo fermarci per fare rifornimento e ringrazia quando annuiamo. In effetti è quasi a secco e lo risarà di nuovamente vista la quantità di benzina che mette. Benvenuti a l'Havana...